Rubriche

Home               Inizia qui               Leggendo con brio               Emozioni in corso               Parole senza tempo

sabato 31 dicembre 2016

Nel 2017...

Vorrei ricevere una bella sorpresa...adoro le sorprese, mi emozionano...dicono attenzione, voglia di stupire, desiderio di esserci in un modo diverso e imprevedibile.

venerdì 2 dicembre 2016

La prima verità...

Simona Vinci
...è che non c'è una sola verità.
"Ognuno racconta i suoi bisogni, e i sogni, gli incubi, i desideri, la sua versione dei fatti e hanno tutti ragione, perché una prima verità non esiste da nessuna parte! E' tutto vero, anche quando non lo è."

sabato 19 novembre 2016

sabato 29 ottobre 2016

Nat e il segreto di Eleonora

 
Cappuccetto Rosso, il lupo, Aladino, Mowgli, Baloo, mago Merlino, Re Artù, Pinocchio, Lancillotto, Parsifal, Gulliver, Cenerentola, Biancaneve, Shahrazad, Re Mida, la piccola fiammiferaia, Sindbad, Peter Pan...Alice!...si parlava di classici, giusto?

sabato 15 ottobre 2016

Indefinibile e intramontabile...storia di una parola speciale

Chissà quante volte da piccoli vi sarà capitato di scrutare le collezioni di classici che con ogni probabilità venivano religiosamente custodite in casa di nonni e genitori; da Cervantes a Dostoevskij, da Shakespeare a Dumas, chissà dai ripiani di quante librerie questi grandi della letteratura avranno fatto bella mostra di sé, conferendo prestigio a intere stanze con la loro mera presenza.

sabato 8 ottobre 2016

Amici?...Sì, grazie!

Ci sono amici che non potremo mai dimenticare, anche se ormai abitano ricordi talmente remoti da appartenere ad altre epoche della nostra storia, ad altre ere...

sabato 1 ottobre 2016

Com'era leggere nella parte di mondo dove vivevi tu?

Azar Nafisi,
foto di Flip Festa Literaria
Cara prof.,
noi non abbiamo come luogo di ritrovo il soggiorno di una delle case in cui viviamo, com'è stato per te che hai ospitato nella tua abitazione di Teheran per quasi due anni le 7 studentesse da te prescelte per il tuo speciale gruppo di lettura...

venerdì 16 settembre 2016

Memorie di una geisha, misteri d'oriente

Misera era l’Esistenza e Modesta l’Origine; ma una Rigorosa Istruzione E un
Duro Inquadramento
Un’umbratile Novella Apprendista di
Gìon Ecco che In intrattenitrice Sofisticata Hanno Annobilito

sabato 10 settembre 2016

Dimmi cosa leggi...e ti dirò dove puoi andare!

Ricordate la Kamchatka?...quella penisola dal nome impronunciabile (se non dopo molto esercizio!), di cui a scuola ci raccontava brevemente il libro di geografia nel capitolo dedicato all'Asia?

sabato 3 settembre 2016

Ritorno a scuola: istruzioni per l'uso

Il periodo delle vacanze volge ormai al termine e milioni di studenti si preparano ad affrontare un nuovo anno di impegni.

sabato 27 agosto 2016

Viaggio in Puglia: qualche ora in auto lungo l'Italia, secoli di storia attraverso il tempo

La partenza è di notte. L'oscurità avvolge tutto, ma la familiarità dei luoghi attraverso cui mi muovo supplisce alla mancanza di luce e di visibilità. So bene cosa sto lasciando: distese di spighe e di granturco, prati erbosi, cascine, rogge per l'irrigazione, processioni di alberi e balle di fieno dorato sfilano invisibili lungo i bordi dell'autostrada...è la mia campagna, la campagna padana.

sabato 20 agosto 2016

Nel paese dei ciechi

Herbert George Wells
"Si fermò, come interdetto, di fronte a tanta bellezza! E a mano a mano che le nebbie della valle si diradavano cedendo il posto alla luce, dai recessi della sua mente iniziarono ad emergere le immagini di tutte le città che aveva visitato, le forme di tutte le montagne che aveva conquistato, le parole di tutti i libri che aveva letto. Si lasciò attraversare da quel fiume di ricordi, sentendosi come se si stesse risvegliando da un lungo stranissimo sogno.

venerdì 12 agosto 2016

sabato 6 agosto 2016

Se fossi...

Se fossi un colore, vorrei tanto essere un bel blu, intenso e profondo, come quello delle grandi distese di cielo e di mare, perché il blu tranquillizza, avvolge come un mantello, cura come un abbraccio...

sabato 23 luglio 2016

La Via Lattea: tra scienza e mito

Estate...tempo di notti passate col naso all'insù a scrutare il cielo, a rimirarne le magiche trame, a fissare l'oscurità nella speranza di cogliere il fulmineo passaggio di un frammento celeste...sulla sabbia fine di una spiaggia, sulla terrazza di una casa appena fuori città a caccia di un po' di frescura, ai bordi di una pineta di montagna dove a tutto quel mistero sembra di essere un po' più vicini.

venerdì 15 luglio 2016

sabato 9 luglio 2016

Il peso della farfalla...e delle parole

Erri De Luca,
Foto di Alessio Jacona
Ho fatto la conoscenza di De Luca proprio attraverso questo meraviglioso libro, piccolo certo quanto alle dimensioni, ma incommensurabilmente grande per le emozioni che racchiude!

sabato 2 luglio 2016

Tra vacanza e ozio: l'importanza del non-fare

E così eccole, le tanto agognate vacanze!...per qualcuno sono già arrivate, per qualcun altro non sono proprio dietro l'angolo, ma almeno si scorgono in lontananza.

venerdì 10 giugno 2016

A teatro con gli antichi...oltre lo spettacolo!

Andare a teatro è sempre un'esperienza entusiasmante; lasciarsi conquistare dal talento degli attori, rimanere affascinati dinnanzi alla leggiadria dei ballerini, abbandonarsi all'arte dei musicisti di un'orchestra sono momenti di pura bellezza, emozioni di rara intensità.

sabato 4 giugno 2016

A come armatura...

"...B come bravura
C come canaglia che tra poco andrà in questura..."
Chissà cosa passa nella testa dei bambini, quando si sentono cantare questa ninna nanna?

sabato 14 maggio 2016

Mi piace...Non mi piace...

Mi piacciono i dolci con la frutta. Ne adoro gli ingredienti semplici che magicamente sanno trasformarsi in una tentazione irresistibile...il profumo inebriante che invita all'assaggio...la morbidezza leggera e il gusto avvolgente, quasi una coccola per il palato e per il cuore.

sabato 7 maggio 2016

L'ombra del vento: emozioni, emozioni, emozioni

Carlos Ruiz Zafòn,
Carlosruizzafon
A volte gli incontri con i libri avvengono in modo strano. Li si legge e non li si apprezza; poi magari li si riprende dopo anni e ce ne s'innamora follemente, quasi si fossero conosciuti testi diversi, mentre in realtà quelli diversi siamo noi.

sabato 30 aprile 2016

L'uccellino è vivo o morto?


Alzi la mano chi da piccolo non ha fatto questo giochino almeno una volta con la mamma, il papà o la nonna!...ora alzi la mano chi da grande non vi si è mai trovato coinvolto per opera del proprio o di un altrui bambino!

sabato 23 aprile 2016

Una sola lettera, infinite possibilità!

Temporeggiando tramite taciturni trastulli, traspiro talvolta testarda tendenza tramare testi travagliati. Tanti trucchi tenacemente tessuti!...tuttavia, trascinanti tautogrammi tengono tranquillamente testa.

sabato 16 aprile 2016

Letture d'infanzia, ricordi per sempre

Marcel Proust
"Al mio ritorno a casa, mia madre, vedendomi infreddolito, mi propose di bere, contrariamente alla mia abitudine, una tazza di tè. Dapprima rifiutai, poi, non so perché, cambiai idea.

sabato 9 aprile 2016

Ridi che ti passa!

Avete presente quel vecchio sceneggiato televisivo interpretato dal trio Solenghi-Marchesini-Lopez, che faceva la parodia de I promessi sposi?...andò in onda sulla RAI nel 1990, praticamente un secolo fa!

sabato 2 aprile 2016

La lingua in movimento


Uno dei consigli più preziosi che mi siano mai stati dati in fatto di scrittura mi venne regalato da una giovane ricercatrice in Filologia Classica nei mesi immediatamente successivi alla laurea e aveva a che fare con la necessità di "estromettere il poliziotto dalla testa".

sabato 12 marzo 2016

Dimmi come parli e ti dirò chi sei

"Tutti usiamo lo spinterogeno, anche se nessuno sa esattamente a cosa serva!".
Il giovane professore che affiancava il mio docente di Lingua e Letteratura Latina all'università rispondeva così a chi lo interrogava sull'utilità di studiare delle lingue "morte".

venerdì 4 marzo 2016

La scrittura "che porta fuori"

Se state leggendo questo post, forse siete andati anche a sbirciare la descrizione del profilo e forse vi siete lasciati strappare un sorriso, meravigliandovi di non trovare le classiche generalità da curriculum...non sono certo di quelle donne che preferiscono nascondere la loro età, ma sicuramente in quel modo non vi avrei strappato proprio nulla.

sabato 27 febbraio 2016

4 buone ragioni per NON partecipare ad un gruppo di lettura

La caratteristica principale di un GdL è innanzitutto il ritrovarsi (in genere con scadenza mensile) per discutere insieme di libri, letti in privato. E qui iniziano i problemi...

martedì 23 febbraio 2016

Il mio "diario in rete"

E' questa la traduzione corrente del termine blog e, per quanto mi riguarda, è una definizione decisamente più affascinante, che sa subito di personale e di voglia di raccontarsi, che parla di sogni e di progetti, che promette emozioni, e che soprattutto evoca le righe vuote di un quaderno, che aspettano solo di essere riempite di parole.